09 febbraio 2015

"Le api di ghiaccio" di Frank Iodice.


Le api di ghiaccio di Frank Iodice 
Una recensione di Federica Farassini, la nostra "La Fetch".


Premetto che mi sto addentrando in un settore che non mi compete particolarmente, quindi tendenzialmente questa potrebbe essere la recensione più "pura" da quando ho intrapreso questa avventura con Les Mademoiselles. Oggi vi parlerò di un libro, un bel libro, che parla di tante cose: della mia adorata Francia, di navi, di avventure per i mari, di esseri umani e della loro personale visione del mondo che è tante, troppe, volte erroneamente considerata come bizzarra. Il protagonista indiscusso di questa favola contemporanea è Pancrazio Farabosc, neo ottantenne lupo di mare che, una volta raggiunta l'età della pensione, si vede rinchiudere in una clinica psichiatrica. Questa è gestita in maniera illuminata da Marcel Fontaine e dalla figlia di Pancrazio, Sophie. Beh, in sostanza: il giorno del suo ottantesimo compleanno Pancrazio "evade" e disperde le sue tracce andando alla ricerca di qualcosa che nessuno crede possa esistere: una rivalsa della sua condizione di folle. Da qui iniziano una serie di avvincenti avventure di gruppo tutte volte a ritrovare il buon Pancrazio. 
Una scrittura delicata, che sa trattare tematiche ispide come quelle dei problemi psichiatrici dando loro una veste più morbida è quello che più rimane impresso una volta finita la lettura. La trama è coinvolgente ed il fil rouge crea la giusta suspence senza mai svelare indizi chiarificatori ed invogliando alla lettura delle pagine successive tutte d'un fiato. Una menzione speciale va, senza dubbio, all'estro descrittivo dell'autore Frank Iodice che attraverso la sua penna ci fa scoprire mondi nuovi, diversi, facendo immergere il lettore fino in fondo nel suo mondo.
Una lettura assolutamente consigliata! 
Abbinamento consigliato per la lettura: Trouble will find me, splendido album della band di New York The National.
Ah, e se qualcuno trova il modo di produrre il miele me lo faccia sapere.

Federica Farassini
Martina Musa Rigotti ph